Carabiniere ucciso, Zingaretti: “Più impegno contro il crimine”

ROMA – “Una notizia drammatica che ci riempie il cuore di dolore. Ci stringiamo commossi ai suoi familiari e all’Arma. Ora giustizia e impegno sempre più forte contro il crimine”. Così il leader del Pd, Nicola Zingaretti (foto), commenta l’uccisione del Carabiniere avvenuta oggi a Cagnano Varano, in provincia di Foggia.

Sempre sull’omicidio del militare dell’Arma, Mariastella Gelmini, capogruppo Forza Italia alla Camera, aggiunge: “Ieri Milano, oggi Foggia, dove un carabiniere è morto dopo una sparatoria. L’Italia è sempre più insicura e la pacchia, almeno per i criminali, non è finita. Invece di sperperare soldi in mance varie, più risorse per forze dell’ordine, meno passerelle, più impegno sul campo”.

Sul fronte della maggioranza si registra la reazione del presidente M5S della Commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra: “Siamo di fronte ad una vera emergenza – dice parlando del Foggiano – Lo Stato risponde, ma è necessario uno sforzo maggiore e continuo”.

E il deputato pugliese della Lega Rossano Sasso afferma: “Voglio sperare che chi l’ha ucciso abbia il carcere a vita senza alcun beneficio o sconto di pena. Vicini a tutti gli uomini e le donne che indossano la divisa”.