Carburanti, gestori revocano il secondo giorno di sciopero

7

ROMA – Fegica e Figisc Confcommercio hanno revocato la seconda giornata di sciopero “a favore degli automobilisti, non certo del governo”. Così le due sigle dei gestori degli impianti di benzina in una nota congiunta. Precedentemente, il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso aveva auspicato che si riducesse la durata dello sciopero dei benzinai.

“Mi auguro che non ci sia” la seconda giornata di sciopero “e si riduca il disagio per i cittadini, ancora più significativo nell’eventuale seconda giornata”, aveva detto Urso ricordando che era in corso una riunione al ministero. “Il governo è impegnato in maniera continuativa per giungere a un riordino complessivo del settore perché ne ha davvero bisogno”, aveva sottolineato sulla categoria.