Ceramiche di Arsine Nazanarian, tra Terra e Acqua in esposizione a Milano

25

ciotla ceramicaMILANO – In occasione del Fuori Salone 2022, da martedì 7 fino a sabato 11 giugno, Giusmìn Tea Lab Milano ospiterà le creazioni della ceramista veneziana di origini armene Arsine Nazanarian. Tra Terra e Acqua, questo il titolo dell’installazione, sintetizza la collaborazione fra Giusmìn, ricercata bottega specializzata nella vendita di tè e tisane, e Arsine Nazanarian.

Arsine parte dalla terra, la plasma e la modella, per trasformarla in oggetti quotidiani unici, mentre Giusmìn parte dall’acqua, che diventa veicolo degli aromi e dei profumi delle proprie miscele.

Questi due elementi non sono solo la base di un mestiere, di un saper fare, ma sintetizzano anche le origini geografiche di queste realtà: Venezia e il Delta del Po, entrambe sospese tra Terra e Acqua.

In occasione del Fuori Salone, saranno presentati dei pezzi speciali della collezione di creazioni di Arsine Nazarian, normalmente non disponibili in negozio, che comprende oggetti per la tavola e complementi di arredo, realizzati in grès e porcellana. Tutti i lavori sono eseguiti a mano, in ogni fase, senza ricorrere all’uso di stampi o forme precostituite. Per questo ciascun oggetto è realmente unico, pensato per suscitare attraverso il suo uso e manipolazione, esperienze tattili ed emotive. I supporti materici creati da Arsine rendono la tavola viva e unica, e sembrano fatti per valorizzare la convivialità, l’identità degli alimenti, la bellezza e il godere delle cose. Oggetti di affezione che esprimono un lusso discreto e intimo, silenzioso e sobrio.

Nella bottega di Giusmìn è sempre possibile trovare una selezione di bellissimi bicchieri da degustazione, interamente realizzati a mano al tornio, dalle forme morbide e sensuali al tatto. I decori sono realizzati con smalti atossici creati personalmente da Arsine, o con la speciale tecnica giapponese dell’intarsio Mishima: il bicchiere viene inciso e il colore viene inserito nel solco, creando un effetto unico e indelebile. Dalla collaborazione tra Giusmìn e Arsine Nazanarian è inoltre nato Abalone, una piccola ciotola in ceramica integralmente plasmata a mano. La sua forma è ispirata a quella della conchiglia tradizionalmente usata come base per l’accensione del Palo Santo, l’abalone appunto, e i suoi colori ricreano l’incanto madreperlato che fonde toni bronzo, argento, neri e blu. Ogni ciotola è diversa e presenta sfumature uniche e non ripetibili.

Giovedì 9 giugno l’artista sarà presente nello spazio Giusmìn di via Maiocchi 15, a Milano, per raccontare le proprie opere e il proprio processo creativo. Dalle ore 19 alle 21:30 sarà inoltre possibile degustare una selezione di blend esclusivi Giusmìn in infusione a freddo.

Giusmìn Tea Lab Milano è la bottega specializzata in tè puri, aromatizzati, tisane e oggetti per la preparazione e il servizio; risponde anche con consigli e ricette, guide alla preparazione, in negozio a Milano, via Achille Maiocchi, 15 e on-line su www.giusmin.it: i tè freddi più hot dell’estate sono tutti qui.