Cessione del credito, termine prorogato al 29 aprile

87

Riccardo FraccaroROMA – “Grazie all’approvazione del nostro emendamento al DL sostegni ter il termine per la comunicazione dell’opzione di cessione del credito o sconto in fattura riferito ai bonus edilizi è stato prorogato al 29 aprile. Con lo spostamento dei termini dal 7 al 29 aprile ci sarà più tempo per trasmettere all’Agenzia delle entrate la comunicazione per l’esercizio della cessione dei crediti relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia effettuati nel 2021”.

Così Riccardo Fraccaro (M5S), che aggiunge: “Sono tantissime le imprese e i privati che si sono trovati ad affrontare gravi difficoltà a causa delle modifiche e dei conseguenti blocchi che hanno paralizzato il sistema dei bonus edilizi per diversi mesi. Lo scioglimento di questo nodo è importante ma non basta: credo sia un errore non aver accettato la richiesta di prorogare lo stato di avanzamento lavori del 30% entro il 30 giugno, per poter permettere a chi sta ristrutturando una unifamiliare di usufruire del Superbonus per tutto il 2022”.

E conclude: “Su questo punto continuerò a battermi: i mesi di blocco forzato non devono rappresentare più un ostacolo insormontabile per la riqualificazione energetica e per l’installazione di impianti solari fotovoltaici, attività che devono avere priorità massima per il nostro Paese. Per questo il Governo deve garantire fluidità, tempo e certezza ai cittadini che vogliono usufruire del Superbonus e degli altri bonus edilizi utili a sostenere l’efficientamento energetico e a ottenere un consistente e immediato risparmio in bolletta”.