Cheesecake “Sweet mama” fragole e cioccolato: ricetta [VIDEO]

Cinque consigli per realizzare un sorprendente dolce da dedicare a tutte le mamme del mondo. I suggerimenti del Maestro Cioccolatiere Alberto Farinelli

Un’esplosione di colori, che fanno dimenticare il grigiore tipico dell’inverno, ma anche tornare a percepire i profumi e a gustare i sapori tipici di questa stagione. La Primavera è uno fra i più bei periodi dell’anno non solo poiché avvicina l’estate, ma anche perché, nel suo apice, rende omaggio ad una figura speciale come la Mamma. E ancora una volta Perugina, grazie all’estro creativo dei Maestri della Scuola del Cioccolato, ha pensato ad una cheesecake “Sweet Mama” fragole e cioccolato, dando preziosi consigli su come prepararla “a regola d’arte”, proponendo un dolce diverso dalla solita cheesecake. Ingredienti come Perugina GranBlocco Fondente Extra 50% e Perugina Cacao Amaro sono protagonisti, assieme a della frutta di stagione come le fragole, in un dolce dal colore rosa, perfetto per rendere omaggio a tutte le mamme del mondo.

Non più biscotti per la base della torta, ma una frolla fatta in casa, fragrante e profumata, al cacao, per esaltare la crema allo yogurt e fragole. Contro chi bandisce lo yogurt per la preparazione della cheesecake, i Maestri invece consigliano una crema con fragole fresche, yogurt greco, miele e succo di limone, il tutto gelificato con agar agar. Ma la parte più inaspettata e sorprendente è lo strato “nascosto” di ganache al cioccolato fondente e panna tra la frolla e la crema allo yogurt, per sprigionare tutta la golosità di questa torta da dedicare alla propria mamma.

Esistono centinaia e centinaia di varianti, al forno, fredda, dolce, salata, al formaggio o allo yogurt. È forse il dolce tra i più versatili che esista. Ma qual è la sua origine? È vero che ha avuto il suo exploit nel mondo a stelle e strisce ma è un dolce di origine anglosassone. E se andiamo ancora a ritroso nel tempo, abbiamo notizie di un dolce simile, al formaggio, già nell’antica Grecia quando veniva confezionato per gli atleti durante i giochi olimpici. É curioso, poi, come in ogni parte del mondo ci sia una variante: in Asia, è preparata con polvere di tè matcha, latte e mango, mentre in Mongolia viene impiegato lo zenzero. La “torta al formaggio”, infine, è piatto tradizionale in Polonia: la “sernik”, questo il suo nome, è uno dei dolci più amati e viene preparato con formaggio twarog assieme a dell’uva sultanina.

CINQUE CONSIGLI PER UNA SORPRENDENTE CHEESECAKE

  1. Alla “base” di tutto. Preparare una frolla aggiungendo 2 ingredienti che faranno la differenza: farina di mandorle e cacao.
  2. Frutta di stagione. É Primavera e, quindi, per la preparazione della cheesecake si possono impiegare frutti di stagione: in questo caso delle gustosissime fragole, che non solo regalano un naturale colore rosa, un sapore dolce e fresco, ma sono perfette per decorare.
  3. Yogurt o Formaggio? Yogurt greco è la risposta! Questi, infatti, permetterà di realizzare una cheesecake più leggera e sana rispetto all’impiego del formaggio, ed esalterà ancor di più tutti gli ingredienti.
  4. Il “tocco” segreto. Si sa che il cioccolato mette d’accordo tutti! I Maestri Cioccolatieri consigliano uno strato di ganache di cioccolato fondente e panna tra la base e la crema, per esaltare il gusto fresco delle fragole, e dare quel tocco che fa la differenza e riesce a sorprendere.
  5. A te, mamma. Basterà un semplice nastrino colorato per confezionare questo dolce da regalare alla propria mamma. Con la frutta e la ganache di cioccolato invece ci si può sbizzarrire con i più fantasiosi decori.

RICETTA CHEESECAKE “SWEET MAMA” FRAGOLE E CIOCCOLATO

Ingredienti

Per la frolla al cacao e mandorle:

• 125 g burro
• 100 g zucchero di canna
• 1 uova intero medio
• un pizzico di sale
• 225 g farina tipo 2
• 25 g Perugina® cacao amaro
• 80 g farina di mandorle

Per la crema ganache al cioccolato:

• 150 g Perugina® GranBlocco fondente Extra 50%
• 150 g panna fresca

Per la crema allo yogurt greco e fragole:

• succo di 300 g di fragole
• 2 cucchiai di succo di limone (20 g)
• 70 g miele
• 350 g yogurt greco
• 1 bustina di agar agar (1,5 g) (circa la punta di un cucchiaino)
• 150 g fragole per decorare

Procedimento:

Per la frolla al cioccolato:

Dopo aver impastato brevemente il burro a temperatura ambiente con lo zucchero e il sale, aggiungere l’uovo continuando a mescolare. Versare la farina, il Perugina® cacao amaro e la farina di mandorle setacciati insieme. Impastare di nuovo formando così un panetto, che poi deve essere avvolto con la pellicola e messo in frigorifero per almeno 2 ore. Prendere uno stampo ad anello per crostate da 20 cm di diametro e posizionarlo su una teglia foderata con carta da forno. Riprendere il panetto e stenderlo con un mattarello fino ad uno spessore di circa mezzo centimetro. Posizionare la frolla all’interno dello stampo, coprendo bene il fondo e i bordi, e togliere la frolla in eccesso, bucando il fondo con una forchetta. Cuocere in forno già caldo a 165° per circa 20 minuti.

Per la crema ganache al cioccolato:

In un pentolino portare a bollore la panna, aggiungere il Perugina® GranBlocco fondente Extra 50% precedentemente sminuzzato e mescolare fino a completo scioglimento.

Per la crema allo yogurt greco e fragole:

Lavare le fragole in acqua fredda, asciugarle e privarle del picciolo, dopodiché frullarle. Aggiungere anche il succo di limone e il miele e mettere a bollire a fuoco dolce per qualche minuto, poi togliere e aggiungere l’agar agar. Mescolare e lasciare intiepidire. Aggiungere lo yogurt greco e amalgamare bene con una frusta.

Composizione cheesecake:

Riprendere la base di frolla, versarci la ganache al cioccolato per circa mezzo centimetro di spessore e fare rapprendere in frigorifero. Quando fredda versare la crema allo yogurt e fragole fino al bordo superiore e poi fare raffreddare di nuovo in frigorifero. Decorare con la ganache al cioccolato e la frutta fresca a proprio piacimento.

Consigli del Maestro Cioccolatiere Alberto Farinelli:

“Se utilizzate un tradizionale stampo col bordo alto senza forellini un consiglio per avere una cottura uniforme senza rigonfiamenti, è quello di coprire la frolla con un foglio di carta da forno e versare all’interno dei legumi secchi. Fate cuocere in forno a 175° per 15 minuti poi togliete la carta con i legumi e infornate nuovamente per altri 5. Per la preparazione della frolla potete anche sostituire la farina di mandorle direttamente con la pari quantità di farina tipo 2”.