Coronavirus, Castelli su lettera del Presidente ANCI Decaro

laura castelli

ROMA – “Ho letto la nota del Presidente dell’ANCI Decaro, con cui siamo in costante contatto, e qualche altra dichiarazione. Voglio tranquillizzare tutti sul fatto che siamo estremamente consapevoli anche delle esigenze degli Enti Locali, che rappresentano l’altro grande cordone sanitario nazionale e sono la trincea dei servizi essenziali. Mai come in questo difficile momento per il Paese.

In questo Decreto abbiamo dato un segnale concreto ai Comuni con la sospensione di alcuni adempimenti amministrativi e il finanziamento del fondo per il lavoro straordinario della Polizia Municipale, che si sta rendendo fondamentale anche per assicurare i controlli sul distanziamento sociale. Nel prossimo ci saranno misure a sostegno delle Amministrazioni, ma le potremo adottare sulla base dei dati di monitoraggio. Intanto stiamo lavorando ad una norma che a fronte dell’eventuale sospensione di tributi dia la liquidità ai Comuni per poter comunque sostenere i costi per il mantenimento dei servizi essenziali.

Anche per i Comuni, come per le aziende, è necessario comprendere gli effetti della sospensione delle attività disposta con il DPCM dell’11 marzo scorso. Le situazioni si stanno evolvendo di giorno in giorno. L’impegno in favore dei Comuni e degli altri enti locali, da parte nostra non manca mai”.

Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.