Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 11 agosto 2020:+412 nuovi casi

covid19 martedì

Il bollettino dell’11 agosto 2020 parla di 412 nuovi casi,13.561 positivi, 49 ricoverati in terapia intensiva, 6 decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, martedì 11 agosto andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 10 AGOSTO

Secondo il Ministero della Salute i nuovi casi erano 259;  i decessi 4. Le persone ancora positive al Coronavirus erano 13.368. Di queste i soggetti ricoverati in terapia intensiva erano 46, 779 quelli ricoverati con sintomi.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni erano: 5.547 in Lombardia, 809 in Piemonte, 1.791 in Emilia-Romagna, 1.257 in Veneto, 518 in Toscana, 212 in Liguria, 1.081 nel Lazio, 165 nelle Marche, 398 in Campania, 79 nella Provincia autonoma di Trento, 213 in Puglia, 219 in Abruzzo, 450 in Sicilia, 164 in Friuli Venezia Giulia, 128 nella Provincia autonoma di Bolzano, 54 in Umbria, 62 in Sardegna, 101 in Calabria, 15 in Valle d’Aosta, 33 in Molise, 72 in Basilicata.

Per quanto riguarda il numero delle vittime, dall’inizio dell’epidemia erano: 16.833 in Lombardia, 4.136 in Piemonte, 4.296 in Emilia-Romagna, 2.083 in Veneto, 1.137 in Toscana, 1.569 in Liguria, 867 nel Lazio (+1), 987 nelle Marche, 439 in Campania (+1), 405 nella Provincia autonoma di Trento, 554 in Puglia, 472 in Abruzzo, 284 in Sicilia, 347 in Friuli Venezia Giulia, 292 nella Provincia autonoma di Bolzano, 80 in Umbria, 134 in Sardegna, 97 in Calabria, 146 in Valle d’Aosta, 23 in Molise, 28 in Basilicata.

LE REGIONI VOGLIONO CAMBIO ORARIO ENTRATA A SCUOLA

Dalla Conferenza Strato-Regione trapela che, per far fronte alle esigenze del trasporto pubblico locale, Regioni, Upi, Anci vogliono predisporre un tavolo con il Ministero del’Istruzione dove proporre una modifica del’orario di entrata nelle scuole nell’arco di fasce orarie comprese tra le 7.30 e le 9.30 per le scuole secondarie (medie e superiori) e maggiori linee bus nelle fasce orarie di entrata e uscita dagli istituti. Le Regioni avrebbero anche chiesto in via preliminare che il Comitato tecnico scientifico possa rivalutare l’obbligo del distanziamento di un metro a bordo dei mezzi qualora sussiste una adeguata protezione da contagio, a partire dall’uso obbligatorio della mascherina.

I DATI COVID DELL’ 11 AGOSTO

Alle 18 il Ministero della Salute ci aggiornerà nuovamente su quelli che saranno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Secondo il Ministero della Salute i nuovi casi erano 412;  i decessi 6. Le persone ancora positive al Coronavirus erano 13 561. Di queste i soggetti ricoverati in terapia intensiva erano 49.