Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 13 agosto 2020: +523 nuovi casi

coronavirus covid-19 giovedì

Il bollettino del 13 agosto 2020 parla di 523 nuovi casi, 786 i ricoverati, 56 quelli in terapia intensiva, 6 decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, giovedì 13 agosto andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 12 AGOSTO

Secondo il Ministero della Salute i nuovi casi erano 481; i decessi 10. Le persone ricoverate senza sintomi erano 779, quello in terapia intensiva erano 53.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni erano: 5.521 in Lombardia, 1.807 in Emilia Romagna, 1.333 in Veneto, 1.121 nel Lazio, 855 in Piemonte, 563 in Toscana, 562 in Sicilia, 424 in Campania, 262 in Puglia, 227 in Liguria, 221 in Abruzzo, 167 nelle Marche, 164 in Friuli Venezia Giulia, 130 a Bolzano, 110 in Calabria, 83 in Sardegna, 72 in Basilicata, 68 a Trento, 57 in Umbria, 29 in Molise, 15 in Valle d’Aosta.

SPERANZA: “TAMPONE PER CHI ARRIVA DA ALCUNI PAESI ESTERI”

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato su Facebook di aver firmato un’ordinanza che prevede il test molecolare o antigenico, con tampone, per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna. “Dobbiamo continuare sulla linea della prudenza per difendere i risultati raggiunti negli ultimi mesi con il sacrifico di tutti”.

NUOVI PROVVEDIMENTI RESTRITTIVI PER LE DISCOTECHE?

Nel corso della Conferenza Stato-Regioni il ministro Speranza avrebbe segnalando il problema delle discoteche e degli stabilimenti affollati durante eventi come Ferragosto necessità di prendere ulteriori provvedimenti, in particolare nei confronti dei locali all’aperto dove non vengono rispettate le misure anti-Covid come il distanziamento. Metà dei governatori sarebbe contrario.

“La questione delle discoteche è nazionale, non solo regionale -scrive su Facebook il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano–  Sono state autorizzate in tutte le regioni italiane quelle all’aperto perché i dati epidemiologici lo consentivano ed inoltre sono state fissate regole severe. Le fotografie con assembramenti destano allarme ed è il tema che stiamo affrontando con tutti i presidenti in questo momento nella Conferenza delle Regioni insieme al Governo. Io per primo voglio introdurre ulteriori misure di prevenzione. Perché è vero che sino ad oggi in Puglia non c’è nemmeno un caso Covid legato alle discoteche, ma adesso il virus sta riprendendo a circolare specialmente tra i giovani rientrati dalle vacanze all’estero e quindi dobbiamo prevedere ogni scenario”.

BASSETTI: “IL SSN RISCHIA DI SALTARE”

Scrive su Facebook il Professor Matteo Bassetti, Direttore del Reparto Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova: “Continuando così il sistema sanitario salterà per aria in autunno. Non per colpa del Covid, ma per la psicosi da Covid indotta da un’informazione terrorizzante e sbagliata”.

I DATI COVID DEL 13 AGOSTO

Alle 18 il Ministero della Salute ci ha aggiornato nuovamente su quelli che sono stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Secondo il Ministero della Salute i nuovi casi erano 523; i decessi 6. 13.240 i positivi. Le persone ricoverate senza sintomi erano 786, quelle in terapia intensiva erano 55.