Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 14 agosto 2020:+574 nuovi casi

coronavirus venerdì

Il bollettino del 14 agosto 2020 parla di 574 nuovi casi, 771 ricoverati, 56 quelli in terapia intensiva, 3 decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, venerdì 14 agosto andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 13 AGOSTO

Secondo il Ministero della Salute i nuovi casi erano 523; i decessi 6. 13.240 i positivi. Le persone ricoverate senza sintomi erano 786, quelle in terapia intensiva erano 55.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni erano:5.539 in Lombardia, 864 in Piemonte, 1.827 in Emilia-Romagna, 1.385 in Veneto, 590 in Toscana, 257 in Liguria, 1.127 nel Lazio, 169 nelle Marche, 447 in Campania, 63 nella Provincia autonoma di Trento, 276 in Puglia, 604 in Sicilia, 234 in Abruzzo, 176 in Friuli Venezia Giulia, 122 nella Provincia autonoma di Bolzano, 62 in Umbria, 98 in Sardegna, 119 in Calabria, 14 in Valle d’Aosta, 35 in Molise, 73 in Basilicata.

NOVE REGIONI CON INDICE RT SOPRA 1

Dal rapporto del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità si evince che nella settimana dal 3 al 9 agosto, che ci sono “importanti segnali di allerta per un possibile aumento della trasmissione”. Sono stati riportati 925 focolai di cui 225 nuovi, in aumento per la seconda volta consecutiva. Le Regioni con Rt maggiore di uno erano nove: Abruzzo, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia,Toscana e Veneto. La maggior parte dei nuovi focolai di Covid-19 che si sono registrsti in Italia era dovuta a persone che arrivano dall’estero o che rientrano dopo le vacanze fuori dall’Italia. Da ieri chi rientra da Malta, Grecia, Spagna e Croazia deve necessariamente sottoporsi al tampone al rientro.

MIOZZO (CTS); INEVITABILE IL LOCKDOWN IN CASO DI INOSSERVANZA DELLE REGOLE

Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico, ai microfoni di Skyha dichiarato che lo scenario attuale dei contagi é ancora gestibile e governabile. Ha sottolineato l’importanza di mascherina e ditanziamento per ntenere la diffusione del contagio  fino a quando non ci sarà il vaccino, che ci si auspica sia disponibile entro la fine dell’anno. In caso di inosservanza delle precauzioni, un nuovo lockdown sarà inevitabile.

I DATI COVID DEL 14 AGOSTO

Alle 18 il Ministero della Salute ci ha aggiornerà nuovamente su quelli che saranno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Secondo il Ministero della Salute i nuovi casi erano 574; i decessi 3. Le persone ricoverate senza sintomi erano 771, quelle in terapia intensiva erano 56, in isolamento 13.422