Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 2 luglio 2020: + 201 nuovi casi

coronavirus covid-19 giovedì

Il bollettino del 2 luglio 2020 ci parla di 201 nuovi casi, 963 persone sono ricoverate con sintomi, 82 in terapia intensiva

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, giovedì 2 luglio 2020, andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 2 LUGLIO

Secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, nelle ventiquattr’ore precedenti si erano registrati 182 casi e 21 morti. Il totale dei positivi era di 15.255: di questi 14.143 si trovano in isolamento domiciliare asintomatici o con pochi sintomi, 1.025 persone sono ricoverate con sintomi

CONTE: RECESSIONE SENZA PRECEDENTI

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante il Question Time alla Camera ha dichiarato che la pandemia ha determinato una recessione senza precedenti. Tra gli strumenti per rilanciare la crescita vi è senz’altro il decreto semplificazioni, che ritiene indispensabile per modernizzare l’Italia e far correre tutto il Paese. Il Premier ha detto che proprio per questo motivo in queste ore ci si sta confrontando in maniera costruttiva per trovare una soluzione.

AZZOLINA: “AVREMO GLI SPAZI CHE CI SERVONO”

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha dichiarato che nel mese di settembre 2020 le attività didattiche riprenderanno in presenza e in sicurezza su tutto il territorio nazionale. Nessuno ha mai affermato che la didattica digitale possa o debba sostituire la didattica in presenza: l’attività a distanza si tratta soltato di una alternativa, di una opportunità complementare. Sulla maturità ha detto che gli esami si sono svolti in presenza e in sicurezza. Ci si é adoperati per appositi protocolli di sicurezza siglati con le Organizzazioni sindacali, si é lavorato ogni giorno perchè tutto potesse funzionare per il meglio e credo che l’obiettivo sia stato raggiunto pienamente. A settembre saranno disponibili tutti gli spazi necessari.

I DATI COVID DEL 2 LUGLIO

Alle 18 il Ministero della Salute ci aggiornerà nuovamente su quelli che saranno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, nelle ultime ventiquattr’ore si sono registrati 201 casi e 30 morti. Il totale dei positivi é di 15.060: di questi 14.015 si trovano in isolamento domiciliare asintomatici o con pochi sintomi, 963 persone sono ricoverate con sintomi. I pazienti in terapia intensiva sono 82