Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 27 ottobre 2020: +21.944 nuovi casi

covid19 martedì

Il bollettino del 27 ottobre 2020 parlava di 21.944 nuovi casi 13.395 ricoverati, 1.411 quelli in terapia intensiva; 141 decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, martedì 27 ottobre andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 26 OTTOBRE

Il bollettino del 26 ottobre 2020 parlava di 17.012 nuovi casi 12.997 ricoverati, 1.284 quelli in terapia intensiva; 141 decessi.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni erano:50.325 in Lombardia, 21.267 in Piemonte, 15.769 in Emilia-Romagna, 18.047 in Veneto, 30.675 in Campania, 24.406 nel Lazio, 19.376 in Toscana, 6.442 in Liguria, 10.945 in Sicilia, 8.279 in Puglia, 3.922 nelle Marche, 1.440 nella Provincia autonoma di Trento, 4.353 in Abruzzo, 3.285 in Friuli Venezia Giulia, 4.920 in Sardegna, 4.583 in Umbria, 3.501 nella Provincia autonoma di Bolzano, 2.184 in Calabria, 1.316 in Valle d’Aosta, 1.009 in Basilicata, 640 in Molise

BONACCINI INVITA IL GOVERNO A CORREGERE IL DPCM

Mentre in più parti d’Italia (Milan, Torino, Lecce) si sono svolte manifestazioni di protesta contro le misure restrittive contenute nel nuovo DPCM Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, in un’intervista al Tg3, ha invitato il Governo ad ascoltare e a valutare qualche possibile correzione. Secondo i Governatori sarebbe stato meglio chiudere i centri commerciali il sabato e la domenica dove si affolla tanta gente che ristoranti, teatri, cinema e palestre che rispettavano le regole.

GENOVA VERSO IL COPRIFUOCO NOTTURNO

Il sindaco di Genova Marco Bucci, dopo aver ricevuto segnalazioni di assembrameni notturni, non ha escluso la possobilità di estendere la zona di alta attenzione e limiti alla mobilità dalle 21 alle 6 del mattino a tutta la città di Genova. Lo ha detto lo stesso primo cittadino, sottolineando che negli ultimi giorni. Il Primo cittadino ha ritenuto inaccettabili detti comportamenti e sottolineato che una tale misura restrittiva non impatterebbe sui commercianti visto che di notte i negozi sono chiusi.

TOSCANA VERSO RIDUZIONE DEI POSTI SUGLI AUTOBUS

La Regione Toscana sta andando verso la riduzione al 50% della capienza dei bus, per arginare i rischi di contagio dal Coronavirus. Secondo una nota della Regione la nuova giunta ha emanato una delibera con un ulteriore stanziamento di 4 milioni di euro per potenziare il Tpl con servizi aggiuntivi.

SITUAZIONE NEL MONDO

Nelle ultime ventiquattro ore in Francia si sono registrati 26.711 nuovi contagi e i morti sono stati 257; il numero delle terapie intenive si é alzato a oltre 2.700 persone. In Turchia il numero dei nuovi casi era di  2.198. In Gran Bretagna si sono attestati attorno ai 20mila.

I DATI COVID DEL 27 OTTOBRE

Alle 17 la Protezione Civile ci ha aggiornato nuovamente su quelli che sono stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Il bollettino del 27 ottobre 2020 parlava di 21.944 nuovi casi 13.395 ricoverati, 1.411 quelli in terapia intensiva; 141 decessi.