Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 30 giugno 2020: +142 nuovi casi

covid19 martedì

Il bollettino del 30 giugno 2020 ci parla di 142 nuovi casi, di una decrescita di 933 positivi e di 23 persone decedute

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, martedì 30 giugno 2020, andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 29 GIUGNO

Il 29 giugno il totale delle persone che hanno contratto il virus é di 240.137, con un aumento di 126 nuovi casi. I pazienti affetti da Covid-19 in terapia intensiva sono scesi a 96 (-2)i. I ricoverati con sintomi erano 1.120 (-40). Le persone in isolamento domiciliare sono 15.280. Il totale dei positivi é di 1.426; 6 i deceduti, nuovo record minimo da 28 febbraio.

OMS: “IL PEGGIO DEVE ANCORA VENIRE”

Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sul Covid-19, ha dichiarato che il peggio deve ancora arrivare. “Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi. Sin dall’inizio abbiamo detto di mettere in quarantena la politicizzazione della pandemia e di restare uniti perché il virus è veloce e uccide e può sfruttare le divisioni tra di noi”.

IN LOMBARDIA MASCHERINE FINO AL 14 LUGLIO

In Lombardia sarà prorogato fino al 14 luglio l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Ad anticipare quanto sarà oggetto di una imminente ordinanza é stato il Govenatore Attilio Fontana, il quale ha spiegato di essere dell’idea, nonostante il fastidio della mascherina, soprattutto con il caldo di luglio, che occorra proseguire con il suo mantenimento sino a detta data. Scrive il presidente su Facebook: “Fa caldo, molto caldo, ma il parere dei virologi è ancora di mantenere le precauzioni anti contagio, prima fra tutte, l’uso della mascherina”.

IN LOMBARDIA DAL 10 LUGLIO RIPRENDONO GLI SPORT DI CONTATTO

In Lombardia la ripresa degli sport di contatto è prevista a decorrere dal 10 luglio, previo il verificarsi delle condizioni previste dalla lettera g) dell’articolo 1 del Dpcm dell’11 giugno 2020”, ovvero che Regioni e Province autonome, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori, in conformità con le linee guida dello stesso.

BONETTI: BONUS BABY SITTER AI NONNI

Il Ministro per la Famiglia e le Pari opportunità Elena Bonetti ha dichiarato di aver preso atto della circolare con cui l’Inps ha esteso il bonus baby sitter anche ai familiari per la cura dei bambini. Resta il fatto che anche in questa fase i nonni devono essere oggetto della nostra massima tutela e proteggere la loro salute era e resta una priorità.

I DATI COVID DEL 30 GIUGNO

Alle 18 il Ministero della Salute ci ha aggiornato nuovamente su quelli che sonno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Gli attualmente positivi nel Paese sono 15.563, 933 in meno rispetto a ieri.142 casi di positività al coronavirus (62 in Lombardia), che portano il totale a 240.578 da inizio pandemia. I decessi sono stati 23, con il totale delle vittime che sale a 34.767. . In sette regioni non sono stati registrati nuovi casi. sette le regioni senza nuovi casi di coronavirus: Marche, Trentino Alto Adige, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Basilicata e Molise.