Coronavirus, vicini al milione di contagiati nel mondo: i dati in tempo reale

covid-19 pandemia

Siamo prossimi al milione di contagiati da COVID-19 in tutto il mondo, crescono in modo incredibile gli Stati Uniti.

NEW YORK – La Pandemia da COVID-19 sta paralizzando tutto il mondo mettendo in crisi il sistema economico-sanitario di moltissimi Paesi a cominciare dall’Italia che, però, sembra vedere la luce in fondo al tunnel dopo un mese e mezzo di paura e sconforto. Nel resto del mondo, infatti, i contagi sfiorano il milione e oggi, probabilmente, verrà superata quella cifra. In testa alla classifica ci sono gli Stati Uniti che contano oltre 200 mila contagiati (1/5 del totale) con oltre mille morti solo nella giornata di ieri oltre ai 26 mila contagi registrati. Situazione particolarmente grave a New York che, secondo molti esperti, potrebbe diventare la “Lombardia americana”. Al secondo posto c’è proprio l’Italia con 110 mila contagi totali e 80 mila positivi, oltre ai 13 mila morti, ma la Spagna segue con un ritmo impressionante.

La situazione, nella penisola iberica, è al collasso e con tutta probabilità verrà prolungata la quarantena totale sino al mese di maggio. La Cina, che ha superato il momento di vera difficoltà, sta per essere superata dalla Germania e presto sarà la volta di Francia e Regno Unito con quest’ultimi che stanno salendo in modo esponenziale, sia nel numero di contagi che in quello di morti. La situazione, al momento, da tenere sott’occhio è quella dell’Africa visto che il livello dei mezzi sanitari potrebbe provocare una catastrofe senza precedenti. Restano parecchi dubbi, per non dire grosse certezze, sui dati forniti dalla Russia e da quelli che non sta fornendo la Corea del Nord. Situazione seria anche in Giappone e Hong Kong mentre torna a crescere anche l’Iran. Di seguito la classifica aggiornata con i contagi in tutto il mondo in tempo reale.