Covid: focolaio alla Scala, coro e fiati in quarantena

Teatro alla ScalaMILANO – Nove cantanti positive nel coro della Scala: il risultato del tampone periodico che viene fatto in teatro è arrivato come una doccia fredda. La conseguenza è che Ats Milano, considerando questo un focolaio, ha messo in quarantena l’intero coro, fino al 2 novembre, quando ci sarà un nuovo tampone. Positivi anche due professori d’orchestra dei fiati (l’unico gruppo che non può indossare, per ragioni tecniche, la mascherina), motivo per cui anche l’intero settore dei fiati che ha suonato negli ultimi tempi è in quarantena.

E adesso – con lo spettro di chiusure e coprifuoco più stringenti – sembra essere in forse la fine della stagione e anche la prima del 7 dicembre, per cui si cerca anche un piano B. Ai risultati del tampone immediatamente è stata cancellata la prova in programma e il sovrintendente Dominique Meyer ha chiamato i sindacati per spiegare cosa era successo.