Covid, summit di Forza Italia: “Valutare l’obbligo vaccinale”

36

Antonio TajaniROMA – “Forza Italia sostiene la necessità di rafforzare le misure per frenare l’aumento dei contagi da Covid19, scongiurare possibili nuove chiusure o lockdown che potrebbero frenare la ripresa economica già avviata. Dopo un confronto con gli esperti e alla luce della non felice esperienza dell’anno scorso, Forza Italia chiede di introdurre il prima possibile un Certificato sanitario o Green pass rafforzato (solo per vaccinati o guariti) per tutti coloro che lavorano a contatto col pubblico nel settore pubblico e privato. Chiediamo anche di estendere il Certificato sanitario o Green pass standard a chi fruisce del trasporto pubblico locale. Forza Italia ribadisce l’importanza di prorogare l’obbligo vaccinale per le professioni sanitarie e chiede che venga valutato l’inserimento anche per altre categorie di lavoratori che operano a contatto col pubblico come forze dell’ordine e insegnanti”.

Lo si legge in una nota diffusa dal partito al termine di una riunione convocata dal coordinatore nazionale Antonio Tajani (foto) alla quale hanno partecipato ministri e sottosegretari, capogruppo e dirigenti nazionali azzurri. “Riteniamo infine necessario – aggiunge FI- rafforzare la campagna informativa per la terza dose e chiediamo di valutare, in accordo con le autorità sanitarie, la possibilità di anticiparla a cinque mesi anziché a sei. L’obiettivo è quello di avere un Natale il più possibile libero. Forza Italia chiede al governo regole chiare e univoche per ogni settore o comparto, compreso, per esempio, quello della neve, per evitare problemi, disdette e dunque danni economici agli operatori”.