Covid, Sileri: “Lo vogliamo capire che siamo in guerra?”

ROMA – “Non riuscite a immaginare la mia sofferenza a pensare ai 38mila morti, ai miei colleghi morti. Colleghi mi chiamano ogni giorno per dire ‘fate zone rosse che non ce la facciamo più’. Lo vogliamo capire che siamo in guerra? Stiamo lottando per salvare l’Italia. Me ne infischio di 5stelle, Pd, della Lega: chi se ne frega. Si parla di sanità, di salute”.

E’ lo sfogo di Pierpaolo Sileri (foto), vice ministro della salute, andato in onda ieri sera durante il programma televisivo “Non è l’arena”, condotto da Massimo Giletti su La7. Già nella giornata odierna il governo potrebbe annunciare provvedimenti più severi anche in riferimento alla ripartizione delle zone (gialla, arancione, rossa).