Crescita del Pil, Brunetta: “L’avvento del Governo Draghi, con la sua credibilità, è stato il game changer”

25

ROMA – “L’Istat conferma le sue stime preliminari sulla crescita del Pil dell’economia italiana nel secondo trimestre del 2021 convalidando un aumento del 2,7% rispetto al trimestre precedente e del 17,3% nei confronti del secondo trimestre del 2020”. Così il ministro della pubblica amministrazione Renato Brunetta.

“Con una variazione acquisita del prodotto interno lordo per il 2021 pari a +4,7%, stimare un livello di crescita del Pil 2021 vicino al +6% sembrava, ai più, un azzardo. Invece l’avvento del Governo Draghi, con la sua credibilità, è stato il game changer che ha prodotto sul nostro sistema economico effetti di fiducia tali da dare una spinta inattesa (sempre per i più) alla nostra economia, con buona pace dei pessimisti di maniera”, conclude.