Crisanti (Pd): “Sul Covid Meloni ha la memoria vacante”

21

ROMA – “Per quanto riguarda il Covid il discorso della Meloni è una testimonianza della vacanza della memoria nel senso che forse si è scordata che la Lombardia ha contribuito in maniera drammatica, in numero di decessi ed infezioni, in parte dovuto proprio al mancato riconoscimento del problema”. Lo ha detto il senatore del Pd Andrea Crisanti stamani, nei dintorni del Senato, commentando il discorso programmatico della presidente del Consiglio Giorgia Meloni sulla gestione della pandemia.

“E poi – ha proseguito Crisanti – non scordiamoci che queste forze che adesso criticano le misure prese sono state quelle subito dopo la prima ondata si sono affrettate a dire che il virus era morto, che non c’era più alcun problema, che non bisognava preoccuparsi, che bisognava smantellare tutte le le misure per predisporre la difesa a una seconda ondata, che puntualmente è arrivata, e non scordiamoci che durante la seconda ondata queste stesse forze politiche hanno fatto una guerriglia politica senza sosta al governo, insieme alle Regioni della destra, per annacquare tutte le misure”.