Droga e armi sul Gargano, 24 arresti

FOGGIA – Un’ordinanza di custodia cautelare per traffico di droga e armi è stata notificata questa mattina a 24 presunti esponenti e affiliati di un clan, ritenuto la batteria di fuoco attiva su Monte Sant’Angelo, da sempre in lotta con un altro clan.

L’operazione è stata condotta dagli agenti della Squadra mobile di Foggia con i militari del Gico della Guardia di Finanza, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari.

I provvedimenti, eseguiti in parte in carcere e in parte ai domiciliari, sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Bari. Le indagini sono partite nel 2016 e si sono concluse nel 2018. Nell’ambito del blitz sono stati sequestrati anche numerosi beni ai pregiudicati della zona.