Da lunedì 30 settembre arriva “Leo da Vinci”, la serie animata dedicata al giovane Leonardo

ROMA – Arriva su Rai Gulp “Leo da Vinci”, la serie animata, in onda da lunedì 30 settembre, alle 16.15, che vede protagonista un giovanissimo Leonardo da Vinci. Il Cartoon, co-prodotto dal Gruppo Alcuni di Treviso con Rai Ragazzi, e partner internazionali tra cui la tv pubblica tedesca HR-ARD, con il contributo di Regione Veneto e in collaborazione con Trentino Film Commission, arriva a 500 anni dalla scomparsa del genio toscano.

La serie sarà proposta in replica dal 10 ottobre anche alle 12,30. Tutti gli episodi inoltre saranno disponibili sull’APP RaiPlay.

Protagonisti sono il quindicenne Leo, giunto a Firenze da Vinci nel 1467, e i suoi amici Lollo e Lisa. Leo e Lollo lavorano nella bottega del Verrocchio, il primo come apprendista pittore e il secondo come aiuto cuoco. La bottega del maestro fiorentino è frequentata anche dal giovane Lorenzo de’ Medici (non ancora “Magnifico”). Leo trascorre il tempo libero inventando mille cose utili e altre un po’ meno, facendole provare – spesso con risultati disastrosi ed esilaranti – al fido Lollo.

Lisa invece lavora presso le scuderie dei Medici: anche lei ha conosciuto Lorenzo e ha stretto una forte amicizia con sua sorella Bianca. Nel frattempo una ciurma di pirati, la cui nave si è arenata alla foce dell’Arno, viene avvicinata da Adolino, un losco figuro che offre loro di mettersi al servizio di un nobile signore fiorentino noto come il “Cospiratore”, il quale vuole sostituirsi ai Medici nel governo della città.

In ogni episodio Leo e Lisa, mascherati per non farsi riconoscere dai Pirati, ostacolano i piani sempre più ingegnosi del Cospiratore, anche grazie alle “geniali” invenzioni di Leo. Ce la faranno a salvare la famiglia dei loro amici Bianca e Lorenzo? “Leo da Vinci” è stato creato da Sergio e Francesco Manfio, con la regia di Sergio Manfio.