Di Maio: ‘Escludo un nuovo lockdown totale’

ROMA – “Escludo un nuovo lockdown totale”. Lo ha detto a “Radio Anch’io” il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. “Anche il Presidente del consiglio lo ha escluso – ha spiegato – dalla responsabilità degli italiani dipendono sicuramente le misure che dovremo adottare in autunno, siamo tra gli ultimi paesi in Europa per numero di contagi e questo lo dobbiamo alla bravura del popolo italiano e alla sua responsabilità. Facciamo qualche sacrifico in più dal punto di vista del distanziamento sociale, della mascherina e sarà ripagato perché non dovremo adottare misure drastiche”.

A conferma di ciò che dice Di Maio sulla posizione di Giuseppe Conte, c’è da dire che quest’ultimo, parlando in un’intervista a ‘Stasera Italia’ su Rete4, ha evidenziato di “escludere” un altro lockdown nazionale “non tanto per una fede immotivata ma perché abbiamo elaborato un sistema molto sofisticato di monitoraggio della curva epidemiologica”. Ci potranno essere lockdown “chirurgici”, circoscritti sul piano territoriale? “Esatto”, ha risposto Conte.