Di Maio risponde a Berlusconi: “Dittatura? E chi epurò Biagi?”

ROMA – “Chi parla di dittatura oggi o di pericolo di dittatura come Berlusconi, mi fa un po’ ridere perché rappresenta quella classe politica che quando era al Governo ha addirittura epurato giornalisti come Biagi, Luttazzi e Santoro”. Così il vicepremier Luigi di Maio in una diretta video online.

“La libertà di informazione si garantisce prima di tutto migliorando le condizioni di lavoro dei giornalisti. Soprattutto i giornalisti sottopagati, al limite dello sfruttamento”, ha aggiunto Di Maio nella diretta precisando che “noi vogliamo garantire la libertà di stampa con l’equo compenso” che varrà per tutti i professionisti, ma anche per i giornalisti.

“Spero ne vogliano parlare con me i presidente dell’Odg, il presidente della Fnsi” e le associazioni dei precari.