Domenica 15 maggio la finale di ‘Amici’ di Maria De Filippi

28

MILANO – “Alessandra sarà ospite alla finale di Amici di domenica 15 maggio. Non so se si emozionerà, se succederà faremo un fermo immagine di quel momento”. Lo ha detto Maria De Filippi, ospite in “Tutto Accade su RTL 102.5” con Alessandra Amoroso.

“Grazie per aver dato questa notizia. Tanto mi commuoverò, ogni volta che vengo da te succede, soprattutto ad Amici”, ha risposto la Amoroso. Appuntamento dalle ore 21,30 su Canale 5. Maria De Filippi “è una persona per me molto speciale”, ha detto Alessandra Amoroso. “Io la chiamo mamma. Lei è stata la prima a starmi accanto, mi ha tenuto la mano come solo una mamma sa fare”.

Prima di cominciare la diretta in radio, Alessandra ha rivelato di temere un po’ l’ospitata di Maria. “Ogni volta che c’è un momento in cui sono molto emozionata, a lei piace tantissimo vedermi in difficoltà”, ha detto. “Non è vero. Diciamo che tu avevi il complesso della piagnona, non volevi piangere”, ha ribattuto la De Filippi. “Ogni volta che Alessandra partecipava in ogni mio programma si faceva forza e cercava di non piangere, poi ogni tanto le veniva l’occhio lucido e a me veniva da ridere. Perciò quando le veniva l’occhio lucido lei si faceva aria con il cartoncino che aveva in mano per evitare il pianto, in quei casi non la aiutavo e cominciavo a sorridere. Io però l’ho sempre trovata una cosa molto bella di lei”.

Durante la chiacchierata con Maria De Filippi si è fatto un viaggio indietro nel tempo. “Ricordo la prima volta che ha cantato ‘Immobile’, un sabato pomeriggio ad Amici prima di Natale, tutto il pubblico si alzò in piedi. Lei si guardò intorno e le venne da piangere”, ha raccontato la conduttrice. “Io le chiesi se avesse pianto perché aveva visto il pubblico in piedi, lei mi rispose che aveva pianto perché non pensava di azzeccare perfettamente la nota e alla fine ce l’aveva fatta”.

“Quando Alessandra partecipò ad Amici c’era ancora il confessionale”, ha ricordato Maria De Filippi. “Lei entrava e giocava sempre alle imitazioni, non solo la mia, anche di altri. Comunque Alessandra non amava molto le telecamere, ti accorgevi che aveva dei momenti no quando tirava su il cappuccio della felpa. Penso che Alessandra abbia un’autenticità reale perché a differenza di altri suoi colleghi ha dato priorità alla musica”.

“Mi divertito molto a staccare pezzi, ho ancora pezzi del confessionale a casa”, ha risposto la cantante salentina. “Mi divertivo perché era il momento in cui potevo parlare con Maria, mi sfogavo e mi divertivo, perché tutto il resto del tempo in effetti ho pianto. Maria sapeva sempre come farmi stare bene. Grazie per questi quattordici anni”.