Dpcm, Salvini contro il governo: “Chiudono in casa milioni di italiani senza preavviso”

MILANO – Il segretario della Lega, Matteo Salvini (foto), è intervenuto su Facebook per criticare l’ultimo Dpcm del governo, con il quale si stabilisce la suddivisione dell’Italia in tre aree: gialla, arancione e rossa. Queste le parole del “Capitano”: “Chiudono in casa milioni di Italiani, in diretta tivù, senza preavviso, sulla base di dati vecchi di 10 giorni, senza garantire rimborsi adeguati. E intanto lasciano sbarcare più di 2.000 clandestini in poche ore. Conte incapace”.

E questa mattina, durante una telefonata non prevista alla trasmissione ‘L’Aria Pulita’ su 7Gold, il leader del Carroccio ha aggiunto: “Conte è un esempio di incapacità e di arroganza. Decide senza consultare nessuno e con dati vecchi di dieci giorni. È indegno”.

E ancora: “Noi non stiamo solo a lamentarci, ovviamente, ci stiamo organizzando da ieri su come evitare questo problema con i sindaci, con gli imprenditori, con i presidi, con gli insegnanti, con il governatore Fontana. Non ci rassegniamo a stare a casa cosi a guardare le previsioni del tempo. Oggi escono i dati nuovi, che senso ha prendere una decisione cosi pesante, cosi punitiva sulla base di dati vecchi? Non passeremo certo la giornata a guardare il cielo”, ha concluso Salvini.