Draghi: “Lotta alle discriminazioni, anche sull’orientamento sessuale”

15

ROMA – “Mentre ci sforziamo di rispondere ai bisogni dei nostri cittadini, dobbiamo anche fare tutto il possibile per difendere i valori universali”. Lo ha dichiarato il premier Mario Draghi al Summit per la democrazia, promosso dagli Stati Uniti.

“L’Italia ribadisce il proprio impegno a rafforzare e a tutelare i diritti umani – soprattutto a favore dei più vulnerabili. Abbiamo stabilito dei piani d’azione nazionali per favorire ulteriormente l’uguaglianza di genere e l’inclusione sociale. E per combattere tutte le forme di intolleranza e discriminazione, comprese quelle fondate sull’orientamento sessuale”.