“E’ Natale, ricordati di me!”: l’appello della Lega per la difesa degli animali

30

natale ricordati di meMILANO – “E’ Natale, ricordati di me!”, direbbero, se potessero parlare, tutti i trovatelli dei canili e in particolare gli animali rimasti soli per effetto della pandemia”. L’appello dell’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la Difesa degli animali e dell’ambiente, quest’anno riguarda in special modo gli animali che negli ultimi mesi hanno perduto i loro proprietari, vittime di una malattia che in molti casi non perdona: “E’ di loro – afferma l’on. Brambilla – che si dovrebbe ricordare chiunque, in occasione delle Feste, voglia allargare la famiglia con un amico a quattro zampe. Adottate, perché l’amore non si compra!”.

“Sono tanti – spiega l’ex ministro – gli animali rimasti soli durante la pandemia, hanno sofferto e soffrono l’assenza dei loro amici umani, lo sconvolgimento delle abitudini, il disorientamento. La Lega italiana per la Difesa degli animali e dell’ambiente se ne prende cura dalla scorsa primavera: pasti e interventi sanitari, trasferimenti, una presa in carico da ogni punto di vista con tutte le cure possibili. Ma nulla può sostituire pienamente il calore di una casa, l’affetto di una famiglia.

Perciò, se volete farvi un bel regalo di Natale e accogliere un cane o un gatto, non comprateli. Adottateli. Andate sul nostro sito, al link https://leidaa.info/petizioni-e-campagne/ultime-adozioni/ e donate nuova vita ad uno dei cani o dei gatti che abbiamo salvato. Ve ne saranno grati come solo loro sanno esserlo, con un puro e gratuito affetto. E se non trovate da noi l’amico che cercate, ricordate che sono decine di migliaia i cani e i gatti che attendono di essere adottati nei rifugi di tutto il Paese”.