“Era/Ηρα’’ la personale del pittore italiano Daniele Bongiovanni in Lituania

11369
Daniele Bongiovanni, ”This Seeing a Sign No. 2”, 40×65 cm, olio su tela, 2020

La personale del pittore italiano Daniele Bongiovanni allestita al museo del KCCC in Lituania rimarrà aperta fino al 5 giugno 2022

LITUANIA – Continua a riscuotere un grande successo di pubblico e di critica “Era/Ηρα’’, la mostra personale del pittore italiano Daniele Bongiovanni allestita al museo del KCCC – Klaipėda Culture Communication Centre in Lituania. L’esposizione – in cui sono accorsi spettatori e professionisti del settore da varie parti d’Europa, e non solo – è stata inaugurata il 13 maggio e rimarrà aperta al pubblico fino al 5 giugno 2022.

Il progetto di Bongiovanni – curato da Gabija Savickaitė e Darina Detolli e già evento di punta della notte dei musei della città – è il nuovo frutto di una scelta formale-concettuale che – in vari modi – ha sempre messo al centro di tutto gli elementi all’apparenza invisibili della natura e dell’interiorità dell’uomo.

“Era/Ηρα’’ – come già specificato dalla stampa estera e in particolare dal BroadwayWorld di New York – è l’ennesimo omaggio di Bongiovanni ai dettagli dell’esserci e dell’essere, fatto con la volontà di dare al soggetto concreto una connotazione vicina al “sogno’’ possibile e al “sacro’’ in senso ampio. Tecnicamente l’artista – stratificando vari elementi cromatici, creati attraverso l’applicazione di suggestive e luminose tonalità a olio su tela e su tavola – ha messo in una doppia prospettiva il valore assoluto dei dettagli.

Il lavoro esposto al KCCC è quindi un tributo alla vita pura – immaginata e voluta – e al senso di assoluta serenità che spesso ci promettiamo e che raramente ci concediamo. Uno scenario rappresentato con la coscienza del fare arte e soprattutto con l’apertura della chiave emotiva. Con “Era/Ηρα’’, si avrà modo di ammirare nella sua interezza (40 elementi) l’installazione pittorica “Promise’’, già esposta in una versione ridotta (20 elementi) in varie gallerie e musei internazionali.

Bongiovanni è già stato in mostra in Lituania, nel 2021 – dopo i successi e i riconoscimenti ottenuti in Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti – una sua personale – “Sacred Landscape’’ – è stata allestita al Museum of Šiluva. Oltre a ciò, quest’anno è stato protagonista anche in Lettonia: una delle sue opere – “Seen from the sea N. 2’’ del 2019 – è entrata nella collezione permanente del museo del DMRAC – Daugavpils Mark Rothko Art Centre, accanto a quelle del pittore statunitense di origine ebraico-lettone Mark Rothko.

Daniele Bongiovanni – pittore e accademico italiano operante anche negli Stati Uniti – negli anni ha realizzato diversi cicli tematici che ha presentato – in centinaia di mostre personali e collettive – in varie istituzioni pubbliche e private in tutto il mondo: oltreoceano ma anche in Irlanda, Nuova Zelanda, Regno Unito, Svizzera e altrove. È professore di Anatomia artistica all’Accademia di Belle Arti di Macerata e membro del Consiglio Direttivo dell’ente di ricerca statunitense IVLA – International Visual Literacy Association.