“Essere normali è sinonimo di poco influenti?”, incontro a Milano

33

normalize normale homes 17 novembre 2022

Gaia Spizzichino, con il reading ‘La Nomalità non influenza’, invita a riflettere sul perché la normalità non sempre attrae

MILANO – Continua la rassegna culturale proposta da Casa Xiaomi Club, il format che prende vita presso gli spazi di Casa Xiaomi | Casa LAGO Edition in via San Tomaso 6, a Milano, che vede coinvolti artisti, musicisti, intellettuali e creator in una serie di appuntamenti che puntano a creare un luogo privilegiato per la divulgazione della cultura, un salotto all’interno del quale si creano occasioni di incontro e di dialogo.

In collaborazione con l’associazione culturale We Reading, che punta a valorizzare la riscoperta dei reading letterari, Casa Xiaomi ospita di volta in volta personaggi provenienti dal mondo della cultura, dell’intrattenimento e dei social, che affrontano temi di attualità e di costume partendo dalla lettura di uno o più testi a loro scelta.

Dopo la grande apertura in compagnia di Denise D’Angelilli, in arte Dueditanelcuore, la seconda voce narrante della serie di appuntamenti è Gaia Spizzichino content creator e ideatrice del progetto Instagram Normalize Normal Homes in cui mostra con molta ironia quegli aspetti della quotidianità, a partire proprio dalle case che abitiamo, che definisce “normali” e privi di coolness.

In questo secondo reading Gaia Spizzichino, guida il pubblico alla (ri)scoperta di quella normalità che non attrae e non sempre piace, in cui tutti sentono il bisogno di trovare degli esempi da seguire, delle persone di cui fidarsi al punto tale da farsi dettare delle vere e proprie regole di vita. Un vero proprio viaggio in cui si racconta in modo ironico e senza filtri la generazione di donne millennials e tutte le loro contraddizioni, ma non solo.

“Un po’ per gioco, un po’ per noia, due anni fa ho aperto il profilo Normalize Normal Homes in cui mostrare aspetti della vita che definisco ‘normali’ come vivere in case sempre troppo piccole, la cui metratura in un Paese civile non otterebbe l’abitabilità, con il letto disfatto, lo stendino perennemente aperto, le piante rinsecchite e i pacchi ammucchiati che ti guardano dall’ingresso” – racconta Gaia Spizzichino – “Dalle case che abitiamo mi sono poi avvicinata ad altri ambiti della vita in cui vuoi o non vuoi finiamo sempre per sentirci inadeguati. Da qui il motivo del titolo di questo reading, ‘La normalità non influenza’. Metterò sullo stesso piano alcune figure come Donna Letizia (pseudonimo di Colette Rosselli), Marie Kondo, Kate Middleton e Meghan Markle, tutte persone che hanno un tratto in comune. Sono l’eccezione, mentre noi siamo la regola. Eppure ci fidiamo più di loro che di noi stesse”.

Filo conduttore dell’intero palinsesto culturale è l’atmosfera intima e casalinga degli spazi di design di Casa LAGO, che dialogano con l’esperienza della Xiaomi Smart Life in grado di condurre gli ospiti alla scoperta della perfetta integrazione tra design, cultura e innovazione attraverso più di 100 prodotti tra loro integrati dall’AiOT, tra cui smart TV, proiettori, diffusori audio, piccoli elettrodomestici, prodotti per ascoltare la musica, per la pulizia, la purificazione e tanto altro.

Gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito su prenotazione e puntano a ricreare momenti capaci di ricreare l’intimità e la convivialità degli storici salotti letterari all’interno dei quali dar vita a dibattiti, incontri e contaminazioni culturali tra gli ospiti e i lettori d’eccezione.

We Reading è un network culturale di spettacoli di lettura non convenzionali con ospiti del panorama culturale italiano. Nata a Cesena, oggi l’associazione è presente con rassegne continuative in diverse città, tra cui Milano, Roma, Torino e Bologna.

Link prenotazioni per l’appuntamento del 17 novembre “La normalità non influenza” con Gaia Spizzichino di Normalize Normal Homes: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-normalize-normal-homes-la-normalita-non-influenza-we-reading-x-xiaomi-464225570177