‘Estate sicura’, ecco il bilancio dell’operazione

ROMA – L’operazione ‘Estate sicura’ della polizia ha portato all’arresto di 81 persone. Inoltre, sono stati controllati 293.186 veicoli e 46.485 persone (di cui 9.677 con precedenti), sono state denunciate 340 persone, sequestrati 262 veicoli, mentre altri 1.997 veicoli hanno subito contravvenzioni. Quindi sono stati sequestrati oltre 134 chili di stupefacenti. Nota positiva, il calo del 13% dei furti in casa. Per realizzare tale operazione nel corso dell’intero periodo estivo, la polizia ha messo in campo 4.186 equipaggi, pari a 9.765 dipendenti.

Dal 4 al 6 settembre si e’ svolta la quinta fase dell’operazione – che aveva avuto avvio lo scorso 2 luglio – completando cosi’ il calendario che ha riguardato, in piu’ fasi, a scacchiera, tutte le citta’ del territorio italiano, interessando, da ultimo, Alessandria, Ascoli Piceno, Belluno, Firenze, Grosseto. Lecco, Matera, Nuoro, Palermo, Parma, Pesaro Urbino, Pescara, Piacenza, Pordenone, Ravenna, Rieti, Savona, Trapani, Verbania e Vicenza.

“Estate sicura” ha visto, nella fase di pianificazione ed individuazione degli obiettivi, il concorso delle squadre mobili e, nella fase esecutiva, quello di tutte le componenti dedicate al controllo del territorio (volanti e reparti prevenzione crimine), nonche’ della polizia scientifica per la rilevazione di impronte digitali o biologiche. Complessivamente, per l’attuazione dell’operazione “Estate sicura”, oltre all’utilizzo del capitale umano, e’ stata data particolare preminenza all’impiego di moderne tecnologie.