Gli eventi di oggi, 30 maggio 2020: é il giorno della Veglia di Pentecoste

I Gesuiti propongono di pregare tutti insieme, ma il 30 maggio é anche il giorno del centenario del Cagliari Calcio

Quali dirette ci attendono nella giornata di sabato 30 maggio? A partire dalle ore 15.30, sui canali social del Cagliari calcio, prenderà il via la maratona per i 100 anni del club rossoblù in compagnia di tanti ospiti. In attesa di poter festeggiare dal vivo, l’appuntamento è sui social. Le iniziative, in programma nel corso dell’intera giornata, culmineranno nel “Live Show Centenario”, un evento in diretta trasmesso su Facebook, Twitter e YouTube, dove il popolo rossoblù potrà riabbracciare i personaggi che hanno contributo a scrivere alcune delle pagine più belle della gloriosa storia del Cagliari. Ognuno da casa propria, distanti ma più che mai uniti: un emozionante tuffo nel passato tra aneddoti e ricordi, nel segno delle imprese che hanno fatto sognare i tifosi. Ci saranno gli eroi dello Scudetto, Enrico Albertosi e Giuseppe Tomasini; la coppia sarda del gol degli anni ’70, Gigi Piras e Pietro Paolo Virdis; mister Claudio Ranieri e il “Principe” Enzo Francescoli, figure simbolo del “magico” Cagliari di fine anni 80’ e inizio ’90. Per raccontare la straordinaria cavalcata in Coppa UEFA due beniamini come Gianfranco Matteoli e Lulù Oliveira. Palla quindi al duo “Bum Bum” Muzzi e capitan Villa, per poi passare a “Magic Box”, Gianfranco Zola, insieme a “El Jefe”, Diego Lopez. A chiudere la reunion, tra passato e presente del Cagliari, mister Massimiliano Allegri e Radja Nainggolan.

Continua il ciclo di webinar promossi da RATI (Rete di Abruzzesi per il talento e l’Innovazione). Dalle 18 sarà possibile ascoltare in diretta il professor Stefano Zamagni, economista, Presidente della Pontificia Università delle Scienze sociali e accademico presso l’Università di Bologna, intervistato dalla dr.ssa Eugenia Scotti di TV 2000. Aprono Giovanni Di Fonzo (Presidente di RATI) e Livio Bertola (Presidente di AIPEC).In questo terzo incontro dedicato agli effetti della pandemia, si continuerà a ragionare attorno alle conseguenze della grave crisi in corso nella nostra società. Si cercherà di capire, grazie al contributo di grandi esperti e studiosi, come molte cose stanno cambiando e quante altre devono cambiare per non aggravarne gli effetti, magari sfruttando questo momento così straordinario per rimediare a problemi strutturali mai davvero affrontati e risolti. La domanda é: come si riparte? RATI ha organizzato questo incontro insieme all’Associazione AIPEC (Associazione degli Imprenditori Italiani per l’Economia di Comunione) e alla Fondazione HUBRUZZO.

Sul canale YouTube, Facebook e Twitter alle 20 Charis propone ai cristiani di tutto il mondo di pregare tutti insieme: qualunque sia il loro Paese, qualunque sia la loro lingua, qualunque sia il loro fuso orario, qualunque sia la loro Chiesa o comunità ecclesiale, in occasione della Veglia di Pentecoste, si implorerà insieme lo Spirito Santo e si chiederà una nuova Pentecoste sul mondo. “Il COVID-19 ha colpito l’intera comunità umana. Quale risposta migliore pregare insieme?” scrive in una nota il Segretariato della Fede della Compagnia di Gesù, un piccolo gruppo internazionale di gesuiti e laici che sta preparando questo evento. La proposta è rivolta alla famiglia ignaziana presente in oltre 100 diversi Paesi e aperta a tutti coloro che desiderano condividerla.