Fontana: “In Lombardia crescono i contagi, ma non i ricoveri”

20

MILANO – “Un anno fa la situazione era molto più drammatica: eravamo in ‘zona rossa’ e gli ospedali erano sotto una pressione indicibile, oggi invece è molto diversa: i contagi salgono ma non i ricoveri”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo a SkyTg24.

“Sia per quanto riguarda i ricoveri all’interno delle terapie ordinarie sia, per quanto riguarda i ricoveri nelle intensive, si rileva una crescita dei numeri ma la situazione è sotto controllo”, ha spiegato Fontana, illustrando poi i numeri: “Riguardo ai ricoveri in terapia intensiva abbiamo da poco raggiunto la soglia del 10%, mentre per quanto riguarda i ricoveri nei reparti ordinari siamo al 12%”.

Quindi, ha rilevato il governatore lombardo, “dovremmo aspettare giovedì i dati, per capire se passeremo in ‘zona gialla’ o se rimarremo in ‘zona bianca’”. I dati, ha ribadito Fontana, “dicono che sicuramente il numero di contagi sta crescendo ma non sta crescendo in egual misura il numero dei ricoveri terapia intensiva e dei ricoveri ordinari negli ospedali, evidentemente la vaccinazione ha contribuito in maniera sostanziale ad abbassare la gravità delle infezioni”.