Franceschini: “Il turismo tornerà più forte di prima”

ROMA – “Quando si chiuderà questa parentesi legata alla pandemia da Covid-19, il turismo in Italia tornerà più forte e impetuoso di prima”. Lo dice all’Ansa il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini (foto), nella 41esima giornata mondiale del Turismo organizzata dall’Unwto.

“Cultura e turismo saranno centrali nell’utilizzo del Recovery Fund – aggiunge il ministro – Dalle crisi nascono grandi opportunità: stiamo lavorando a progetti strategici di lungo periodo in grado di ricostruire un turismo di grandi numeri, ma sostenibile e rispettoso della fragilità del nostro paesaggio, del patrimonio artistico”.

Sarà “non un turismo ‘mordi e fuggi’, ma colto e intelligente e attento alle specificità dei territori, a partire dalle tante opportunità del turismo rurale”, conclude Franceschini.