Fucilazione dei fratelli Cervi, Zingaretti: “Non dimentichiamo. Mai”

31

ROMA – “78 anni fa i sette fratelli Cervi furono fucilati a Reggio Emilia. Uccisi perché partigiani della Resistenza. Non dimentichiamo. Mai”.

Lo scrive, sul suo canale Telegram, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti (foto), ex segretario nazionale del Partito Democratico.