Giancarlo Gasparotto pronto a ricevere il certificato Guinness World Records

TARQUINIA – Per Giancarlo ‘Jack Pepper’ Gasparotto è ormai giunto il momento più atteso. Ancora una manciata di giorni e potrà salire sul podio più alto che un mangiatore di peperoncini possa aspirare. Dopo la comunicazione arrivata da Londra con l’omologazione del tentativo di Guinness per aver praticamente divorato nel tempo di due minuti il maggior quantitativo (146,27 grammi) di Bhut Jolokia, il quarto nella Scala Scoville tra i più piccanti del pianeta, stracciando il precedente primato dello statunitense Kevin “L.A. Beast” Strahle (Gr 121,90), ora arriva la certificazione di rito.

Dopo quel «Congratulations, you are Officially Amazing!» (“sei Ufficialmente Stupefacente“) da parte del GWR è la volta del certificato Guinness World Records, il sigillo ufficiale dello stato di titolare e conferma della  posizione nella storia dei records di Giancarlo Gasparotto  che descrive anche il titolo del record e tutte le informazioni chiave del suo successo.

La consegna avverrà Sabato 27 Ottobre (ore 16) presso la Sala Consiliare del Comune di Tarquinia, la stessa dove il 4 febbraio scorso è stato posto il suggello all’impresa del campione brianzolo nativo di Isernia. A riceverlo saranno le attuali autorità comunali e i rappresentanti di tutti gli Enti, organizzazioni ed associazioni che hanno collaborato all’attuazione dei tentativi culminati con successo nell’ambito della Festa del Peperoncino ArgenPic organizzata dall’Associazione Borgo dell’Argento (Delegazione dell’Accademia Italiana del Peperoncino) in collaborazione con l’Associazione Culturale Oltrepensiero.

La cerimonia, a ingresso libero, patrocinata dal Comune di Tarquinia (il nome della Città Tirrenica e il Tricolore Italiano sono ribalzati con notorietà in tutto il mondo per una simpatica impresa fuori dall’ordinario) riserverà piacevoli sorprese per Jack Pepper e tutti i presenti.