Golfo di Trieste, naufragio di una imbarcazione: l’intervento dei VdF

30

imbarcazione golfo trieste

TRIESTE – Poco prima delle 14 dell’8 novembre, su richiesta della Capitaneria di Porto di Trieste, che aveva ricevuto una segnalazione di un’imbarcazione che stava affondando con 2 persone a bordo, i Vigili del fuoco con il personale sommozzatore NSSA (Nucleo Soccorso Subacqueo Acquatico) del Friuli Venezia Giulia con un battello pneumatico, congiuntamente agli specialisti Nautici del Comando di Trieste e all’elicottero Drago del Reparto Volo dei Vigili del Fuoco di Venezia sono intervenuti, sotto il coordinamento dalla Guardia Costiera, nello specchio d’acqua compreso tra i Filtri di Aurisina e Monfalcone per la ricerca dell’imbarcazione e dei 2 occupanti.

Intorno alle 15 l’elicottero dei Vigili del fuoco ha avvistato un corpo tra Sistiana e Monfalcone e ha segnalato la posizione alla motobarca dei Vigili del fuoco e al gommone della Gurdia costiera che immediatamente si sono portati sul luogo e hanno recuperato il corpo privo di vita di uno dei due naufraghi e lo hanno trasportato presso il porticciolo di Sistiana, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sono in corso le ricerche del secondo naufrago rese difficili dalle severe condizioni meteo marine.