Gonella (WindTre): “Progetto Open Doors per dare futuro alle nuove generazioni”

116

ROMA – “In linea con il nostro purpose e i valori di Responsabilità e Inclusione, WINDTRE da sempre connette e crea un ponte virtuoso tra il mondo dell’istruzione e quello del lavoro, favorendo l’orientamento e l’employability dei giovani”. Lo ha detto Sergio Gonella, Direttore Culture, People Development & Talent Acquisition di WINDTRE, al lancio del progetto “Open Doors – Diamo Futuro alle nuove generazioni”, che ha visto la partecipazione del ministro delle Politiche Giovanili Fabiana Dadone e di quello dell’Istruzione Patrizio Bianchi, oltre che di vari Ceo e manager di importanti aziende.

“Open Doors è per noi un progetto straordinario – precisa Gonella – perché ci permette di portare l’esperienza e i consigli dei nostri manager ai giovani, in modo da supportarli nelle scelte che saranno fondamentali per tutta la loro vita. WINDTRE promuove ogni anno, infatti, spiega il manager, numerosi progetti e iniziative, proprio nell’ambito delle cosiddette politiche giovanili. Innanzitutto le Academy di orientamento e formazione, che realizziamo con le Università per preparare i giovani ai mestieri del futuro. Tra esse, recentemente, ricordiamo quelle con il Politecnico di Milano, su 5G, Data Science e Cybersecurity, e con la LUISS, denominata ‘Data Girls’, per formare le studentesse attraverso una challenge reale nel mondo dei Big Data. Sempre nelle Università, realizziamo, periodicamente, incontri e testimonianze di orientamento professionale con il coinvolgimento di nostri manager per preparare i giovani studenti ad affrontare i colloqui di selezione e a mettere a punto il proprio ‘personal branding’. Infine, WINDTRE realizza ogni anno ‘ONSTAGE’, stage dedicato a circa 50 giovani studenti universitari, altamente formativo e finalizzato all’assunzione dei migliori candidati”, conclude Sergio Gonella.