Governo: Enrico Letta, “Meno gioco d’azzardo per il Paese”

TORINO – “Io penso che il Paese abbia bisogno di un governo che regga, vorrei che tutti avessero un po’ più di senso di responsabilità e un po’ meno di gioco d’azzardo”. Cosi l’ex presidente del Consiglio, Enrico Letta, a margine di un evento alla Fondazione Agnelli di Torino, a sei anni esatti dalle sue dimissioni da premier.

“Al posto di Conte, lei che se ne intende, sarebbe sereno?”, incalzano l’ex premier i giornalisti. “Io sono molto sereno, non so lui – aggiunge – ma non sono cose di cui voglio parlare oggi. Intendo portare avanti il mio impegno per la formazione. Bisogna smetterla con l’idea che si può essere classe dirigente senza competenze”.