Grano, Centinaio: “Accordo Ucraina-Russia segnale incoraggiante”

22

Gianmarco CentinaioROMA – “Un accordo atteso e un segnale incoraggiante che può contribuire a non mettere a rischio la sicurezza alimentare globale, in particolare nei paesi in via di sviluppo che dipendono in modo significativo dall’Ucraina e quindi sono i più esposti all’attuale crisi”.

Così il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio (foto), commenta la firma dell’accordo tra Ucraina e Russia per permettere l’esportazione di cereali e prodotti agricoli attraverso corridoi sicuri nel Mar Nero.

“Si tratta di un’intesa importante anche per l’Italia – prosegue Centinaio – e l’auspicio è che possa aiutare a stabilizzare i prezzi alimentari che già prima dell’inizio della guerra hanno fatto registrare preoccupanti aumenti”.

“In queste settimane non stiamo facendo i conti solo con la crisi internazionale – ricorda il sottosegretario – C’è anche l’emergenza siccità che nel nostro paese sta mettendo in ginocchio il settore primario, tagliando i raccolti. Bene che Bruxelles annunci deroghe sulla produzione di cereali e semi oleosi in Ue. La sicurezza alimentare sia una priorità e spinga a un cambio di politiche e a un rilancio di produzione a livello comunitario”, conclude Centinaio.