Gregoretti: Gasparri, “L’Aula può non votare ma Conte è un bugiardo”

ROMA – “Se in Aula nessuno avrà nulla da obiettare, verrà considerata approvata questa decisione e quindi la magistratura potrà processare Salvini. In Aula invece 20 senatori potrebbero presentare un ordine del giorno in dissenso dalle conclusioni raggiunte e si voterebbe”. Così Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, presidente della Giunta delle Immunità questa mattina Radio anch’io.

Entrando “nel merito” della vicenda, Gasparri sottolinea che “Conte è un bugiardo: le prove sono evidenti. Lo dimostro, lo posso sfidare pubblicamente. Il 26 luglio, il giorno dopo l’arrivo della nave Gregoretti con i clandestini a bordo, il consigliere diplomatico di Conte, Benassi, manda una email a Massari, rappresentante diplomatico italiano a Bruxelles. I due si scrivono, e tutto il racconto è depositato agli atti. Il consigliere Benassi scrive nell’email: “Currently on the ship Gregoretti”, cioè in questo momento sono sulla nave Gregoretti. Quindi la Presidenza del consiglio sapeva che le persone erano sulla nave”.