Gretel Z, la collezione primavera estate 2023 ad Altaroma

24

gretel z ss23aROMA – Avete presente la sensazione di pace e quiete che segue un forte temporale estivo? Il momento in cui ci si sente al sicuro, cullati dal suono delle ultime goccioline di pioggia che scorrono via dopo essersi accumulate sulle piume delle foglie verdi, mentre si aspetta pazientemente di vedere un timido arcobaleno comparire creando stupore e meraviglia…

È proprio da questo momento magico che nasce l’ispirazione per la collezione Primavera/Estate 2023 firmata Gretel Z. La giovane designer, per questa stagione, si è trasformata nell’ellenica messaggera dalle ali dorate: Iris, la personificazione dell’arcobaleno, ovvero il percorso che ella percorreva andando dal cielo alla terra, fino alle profondità più oscure degli abissi; una bellissima e dolce fanciulla dai tratti raffinati.

gretel z ss23b

Il processo creativo compiuto da Gretel Zanotti ha condotto alla nascita di abiti che riprendono proprio i chitoni formati da gocce iridescenti e le vesti con cui la dea è abitualmente rappresentata: la collezione pullula di abiti variopinti, creati in modo da creare un gioco di luci che permettere a chi li indossa di lasciare, al loro passaggio, una scia di meravigliosi colori ricreanti l’arcobaleno e le onde del mare.

gretel z ss23c

Sempre restando fedele alla lavorazione a mano di tessuti pregiatissimi, tipica del made in Italy per eccellenza, e alle sue piume leggiadre, la maison Gretel Z. dà vita ad abiti che seguono le linee caratteristiche della casa madre pur arricchendosi di dettagli come ricami floreali e preziosi cristalli naturali: amazzonite, quarzo rosa e madreperla, volti a richiamare e spargere l’energia antica della Madre Terra.

L’unione di un brand così giovane, contemporaneo ed emergente con un mondo antico come quello ellenico ha l’obiettivo di offrire al proprio pubblico uno spettacolo in grado di onorare gli adorati abitanti del Monte Olimpo, ma anche di rendere la donna, a cui le creazioni sartoriali e Haute Couture appartenenti alla collezione sono dirette, una Dea nata dalla magia di un’iride.