Grillo scarica Conte: “Non ha né visione politica, né capacità manageriali”

16

Beppe GrilloGENOVA – Beppe Grillo ha deciso di scaricare l’ex premier Giuseppe Conte rimuovendolo simbolicamente dall’incarico di leader in pectore del Movimento 5 Stelle. In un post sul suo blog, il comico scrive: “Non possiamo lasciare che un movimento nato per diffondere la democrazia diretta e partecipata si trasformi in un partito unipersonale governato da uno statuto seicentesco. Vanno affrontate le cause per risolvere l’effetto ossia i problemi politici (idee, progetti, visione) e i problemi organizzativi (merito, competenza, valori e rimanere movimento decentralizzato, ma efficiente). E Conte, mi dispiace, non potrà risolverli perché non ha né visione politica, né capacità manageriali. Non ha esperienza di organizzazioni, né capacità di innovazione”.

Contemporaneamente Grillo si riavvicina a Davide Casaleggio e alla piattaforma Rousseau: “Indìco la consultazione in rete degli iscritti al MoVimento 5 Stelle per l’elezione del Comitato Direttivo, che si terrà sulla Piattaforma Rousseau. Ho pertanto chiesto a Davide Casaleggio di consentire lo svolgimento di detta votazione sulla Piattaforma Rousseau e lui ha accettato. Chiederò, poi, al neo eletto Comitato direttivo di elaborare un piano di azione da qui al 2023”.