“Il diritto al lavoro viene prima di quello alla salute”, Orlando ironizza sulle parole di Borghi

ROMA – L’ex ministro Andrea Orlando (foto), vice segretario del Partito Democratico, ironizza su Facebook commentando le parole dell’on Borghi, che ieri, intervenendo alla Camera a nome della Lega, ha spiegato “che il diritto al lavoro viene prima di quello alla salute. Lo ricava dal fatto che il primo è sancito all’articolo 1 (della Costituzione, ndr), il secondo all’articolo 32”, scrive Orlando.

“Decenni di giurisprudenza e di dottrina resi superflui da questa acquisizione scientifica. Reso inutile l’affannarsi dei giudici costituzionali nel contemperare o trovare gerarchie tra i diversi principi costituzionali. Era così semplice, come hanno fatto a non pensarci prima!”, conclude in maniera sarcastica l’esponente Dem.