Il governo cadrà? Crimi: “No, assolutamente”

54

ROMA – “Quello che si voterà sarà una risoluzione alle comunicazioni del premier Giuseppe Conte e io sono convinto che ci sarà risoluzione unitaria di maggioranza che guarderà oltre” alla riforma del Mes. Se il governo cadrà? “No, assolutamente”, ha spiegato il capo politico del M5S, Vito Crimi (foto), su Skytg24.

Sempre sul Mes c’è poi stato un botta e risposta in diretta tra Matteo Renzi e Vito Crimi. “Il problema del passaggio del 9 dicembre è tutto del M5S. Non condivido il ragionamento di Crimi sul Mes. Se noi prendiamo i soldi dal Mes e non dal finanziamento normale noi risparmiamo 300 milioni all’anno, sono soldi che vengono risparmiati dai cittadini. Sul Mes io sto con Zingaretti e non con Crimi”, spiega Renzi, nel corso del Live in Courmayeur.

“Per risparmiare 300 milioni ci sottoponiamo ad altre condizioni, ipotechiamo il futuro degli italiani come è accaduto con la legge Fornero”, sottolinea Crimi. E, subito, arriva la replica di Renzi: “Ma quale Fornero? Il Mes non ha condizionalità”, attacca il leader di Iv. E Antonio Tajani, anche lui ospite della trasmissione non a caso ironizza: “È una maggioranza piuttosto litigiosa…”.