“Il Rinascimento in Valle Camonica”, il nuovo libro di Vittorio Sgarbi

90

ROMA – Dall’11 novembre sarà in libreria “Il Rinascimento in Valle Camonica” (La nave di Teseo), a cura di Vittorio Sgarbi. Prefazione di Elisabetta Sgarbi. Un viaggio fra i cicli pittorici della Valle Camonica, in una riscoperta delle opere di Romanino, Giovan Pietro Da Cemmo e Callisto Piazza lette attraverso lo sguardo del noto critico d’arte ferrarese.

Durante i suoi numerosi viaggi in Valle Camonica, in provincia di Brescia, Sgarbi ha avuto modo di visitare e apprezzare la ricchezza del patrimonio artistico del territorio, dislocato in chiese, parrocchiali, musei e pievi: un piccolo tesoro artistico sommerso, ancora poco conosciuto, che attraverso le parole del critico d’arte ritrova nuova vita andando a comporre un importante tassello della storia artistica del nostro Paese.

Il viaggio simbolico dell’autore si muove, attraverso schede descrittive e dettagliate fotografie delle opere, all’interno della vallata alpina sulle tracce dei tre grandi pittori rinascimentali Giovan Pietro da Cemmo (Cemmo, notizie dal 1474 al 1504), Girolamo da Romano detto il Romanino (Brescia, 1484 circa – 1566 circa) e Callisto Piazza (Lodi, 1500 – 1561).