In Sardegna il festival ‘Time in Jazz’, ecco il programma dell’edizione 2021

52

BERCHIDDA (SS) – Torna il festival ‘Time in Jazz’: è tutto pronto per l’edizione 2021 che si terrà a Berchidda, in Sardegna, e nei centri vicini. Fondatore e direttore della rassegna è il jazzista Paolo Fresu (foto). Si parte con il concerto a “L’Agnata”, la tenuta nei pressi di Tempio Pausania che fu la dimora in Sardegna di Fabrizio De André: il 9 agosto si esibirà Musica Nuda con la cantante Petra Magoni e il contrabbassista Ferruccio Spinetti. Il biglietto dà diritto all’accesso con posto a sedere sul prato de L’Agnata, dove il limite massimo di capienza è di trecento spettatori. Il festival vero e proprio partirà l’11 agosto, proprio con Paolo Fresu e ‘Heroes’, il suo tributo a David Bowie che lo vede affiancato dalla cantante Petra Magoni, Gianluca Petrella al trombone e all’elettronica, Francesco Diodati alla chitarra, Francesco Ponticelli al basso e Christian Meyer alla batteria.

Giovedì 12 riflettori puntati su un altro trombettista, Avishai Cohen, stella del jazz israeliano, alla testa del suo gruppo elettrico Big Vicious; venerdì 13 torna in scena Gianluca Petrella, stavolta con la sua Cosmic Renaissance, ovvero Mirco Rubegni alla tromba, Francesco Ponticelli al basso, Federico Scettri alla batteria e Simone Padovani alle percussioni; sabato 14 spazio a Fabio Concato, accompagnato dal trio del pianista Paolo Di Sabatino, con Marco Siniscalco al basso e Glauco Di Sabatino alla batteria; domenica 15 gran finale in Piazza del Popolo per la tradizionale festa di Ferragosto con una produzione originale di Time in Jazz: a guidare le danze il batterista Nanni Gaias col suo quartetto (Jim Solinas all’Hammond, piano e synth, Giuseppe Spanu alla chitarra, Pier Piras al basso) e con la partecipazione del duo blues Don Leone e del chitarrista tuareg Bombino.