In scena a Caserta il primo musical nella Lingua dei Segni

CASERTA – Appuntamento il 17 febbraio a Caserta, presso il Teatro Città di Pace “Puccianiello”, con un musical a teatro nella Lingua dei Segni, aperto anche agli udenti. È il primo musical Lis ad andare in scena nella cittadina campana.

L’evento, intitolato “La forma della musica napoletana in Lis”, nasce dal lavoro e dalla passione di 6 ragazze, interpreti Lis (lingua italiana dei segni), che vogliono trasmettere le emozioni che la musica infonde, anche a chi non può sentirla. Lo spettacolo ripresenta alcuni dei brani della musica napoletana, classica e non, sotto una duplice forma: una rivolta al pubblico udente tramite musicisti, coreografie e ballerine, e un’altra rivolta al pubblico di persone sorde tramite la traduzione in lingua dei segni, che si intreccia con le coreografie e crea un’unica immensa emozione.

Nulla si crea, nulla si distrugge: tutto si trasforma. E’ grazie alla lingua dei segni che il canto prende forma. Lo spettacolo ha come finalità l’integrazione sociale tra sordi e udenti.