Incassi Usa, Tenet in crisi ma supera i 300 milioni a livello globale

NEW YORK – Delude ancora sul mercato Usa, ma a livello globale “Tenet”, lo sci-fi d’azione di Christopher Nolan, supera nel weekend la soglia dei 300 milioni di dollari a livello globale. La sorpresa del fine settimana è ‘Hocus Pocus’ della Disney, la commedia fantastica di Kenny Ortega, con Bette Midler e Sarah Jessica Parker, che non brillò nel 1993, divenne un cult su cavo e streaming e ora, tornata in sala per Halloween, raccoglie 1,9 milioni di dollari (in 2.570 sale), avvicinandosi agli incassi del film di Nolan (2,7 milioni di dollari per un bottino domestico totale da 45,1 milioni).

‘Tenet’, targato Warner, va molto meglio all’estero, incassando 14,2 milioni di dollari a livello globale nel week end e arrivando così a un totale internazionale di 262 milioni di dollari e mondiale di 307 milioni. Risultati decisamente sotto le aspettative – fa notare Variety – per un film costato 200 milioni di dollari e sostenuto da una massiccia campagna di marketing: pesano l’impatto della pandemia da coronavirus e lo stop alle sale che non hanno riaperto nei principali mercati come Los Angeles e New York.