Italia Viva: “Le attività di Renzi sono legali, la violazione dei segreti no”

92

ROMA – “Le attività del senatore Renzi sono tutte legali. La violazione del segreto istruttorio, del segreto bancario, della privacy sono invece illegali”. Lo si legge in una nota di Italia Viva.

“Le attività professionali di Matteo Renzi – afferma il partito guidato dall’ex premier – sono lecite, trasparenti e ogni centesimo che egli riceve per queste viene inserito nella dichiarazione dei redditi che per un parlamentare è pubblica. Si tratta di attività perfettamente legali. Illegale è invece la pubblicazione di questo materiale che esce scientificamente da uffici pubblici e arriva di volta in volta in redazioni diverse, come successo anche oggi, con l’unico obiettivo di attaccare mediaticamente il senatore Renzi”.