Juventus, Sarri: “Il rapporto con Ronaldo è buono”

TORINO – “Il rapporto con Ronaldo è buono, se si arrabbia per un cambio è positivo, vuol dire che ha forti motivazioni”. L’allenatore della Juventus, Maurizio Sarri, chiude così il caso CR7: “Fa parte del carattere dei giocatori – ha aggiunto, teoria sposata anche da Simeone, il suo prossimo avversario – Ormai sono 25 anni che vedo giocatori uscire incazzati per le sostituzioni”. CR7 è in recupero, rivela il tecnico bianconero: “Ieri ha svolto tutto l’allenamento con la squadra, è in crescita. Non ci resta che vedere se oggi non ci saranno conseguenze negativo del lavoro fatto ieri”.

Poi Sarri, rispondendo a una domanda sul gioco della Juventus, alla vigilia della partita di Champions contro l’Atletico Madrid, ha affermato: “Sinceramente cerco di leggere il meno possibile, ogni tanto mi capita di imbattermi in qualche articolo di grande intelligenza, ma ogni tanto. Prima ero un talebano perché volevo sempre seguire il mio calcio, adesso non va bene perché devo adattarmi alle caratteristiche dei miei giocatori. Dovessi ascoltare tutti diventerei matto…”.