“La Casa delle Farfalle” torna a Roma con la quarta edizione

casa delle farfalle

Il 21 marzo torna nella Capitale, si potrà ancora ammirare il ciclo vitale delle farfalle più spettacolari al mondo in una serra tropicale che riproduce il loro habitat naturale

Arriva la primavera e, come ogni anno, torna a Roma La Casa delle Farfalle. Dopo il successo delle precedenti tre edizioni, il 21 marzo riapre il giardino magico e incantato all’interno del quale ammirare centinaia di farfalle tropicali variopinte e di raro pregio, libere di sprigionare tutta la loro bellezza e vivacità. Allestita in via Appia Pignatelli 450 fino al 7 giugno, La Casa delle Farfalle è una serra tropicale, un vero e proprio angolo di paradiso nel cuore della città in cui passeggiare osservando da vicino alcune delle farfalle più spettacolari del mondo, seguendone il ciclo vitale in un ambiente che riproduce il loro habitat naturale.

Il percorso de La Casa delle Farfalle, immerso tra le meraviglie della natura, permetterà ai visitatori di guardare, e in alcuni casi anche toccare dal vivo, non solo i bruchi e le crisalidi delle farfalle o i vari tipi di bozzoli delle falene, ma anche altri insetti noti per le loro caratteristiche uniche, come gli insetti stecco, gli insetti foglia e le blatte fischianti del Madagascar e ormai divenuto nostra mascotte, il simpatico millepiedi gigante.

Anche quest’anno a la Casa delle Farfalle verrà allestito il Farfallorto, un bellissimo giardino ricco delle piante più gradite alle farfalle autoctone, ma ricco anche di piante indispensabili alla nostra alimentazione. L’Orto delle Farfalle ha lo scopo di diventare un punto di ristoro per le nostre farfalle, ma allo stesso tempo un giardino piacevolmente fruibile per coltivare ortaggi e piante aromatiche.

L’esplorazione della casa delle farfalle è un’imperdibile esperienza rivolta anche alle scuole, essa ha infatti l’obiettivo non solo di emozionare i suoi visitatori ma anche quello di catturare l’attenzione, far nascere passioni e rafforzare la nostra convivenza con la natura. La casa delle farfalle quindi si trasforma in uno strumento didattico d’impatto, poiché semplice, divertente e costruttivo.

Per rendere l’esplorazione della casa delle farfalle più accattivante e costruttiva, biologi ed entomologi guideranno i visitatori a immergersi nell’affascinante mondo delle farfalle, svelando loro tecniche adattative e curiosità.

Tra questi, Eleonora Alescio, stimata biologa ed esperta allevatrice di uno degli insetti più colorati e ammirati al mondo, nonché promotrice di questa importante iniziativa: “Le farfalle oltre ad essere tra gli animali più colorati e belli del mondo, sono indicatori ecologici che con la loro presenza o assenza indicano lo stato di salute dell’ambiente. L’obiettivo de La Casa delle Farfalle è quello di comunicare questo importante concetto”.

L’esperienza sarà visitabile a partire dal primo giorno di primavera sabato 21 marzo, con l’inaugurazione prevista alle ore 11, e resterà aperta fino al 7 giugno. L’area è provvista di servizi, area picnic, un’area al coperto e punto ristoro.

Anche quest’anno La Casa delle Farfalle si conferma come il modo più emozionante e al tempo stesso educativo per vivere pienamente la magia della primavera.